Come cambiare stampante predefinita

Come impostare la stampante predefinita nel modo corretto

Tutti abbiamo sperimentato quella fastidiosa situazione in cui, ogni volta che proviamo a stampare un documento o una pagina web, il nostro computer tenta di avviare il processo di stampa con una stampante diversa da quella che abbiamo collegata. Questo inconveniente si verifica perché molto probabilmente abbiamo impostato una stampante diversa come stampante predefinita, magari una vecchia stampante che non utilizziamo più o quella stampante fotografica che usiamo solo per stampare le nostre foto.

La buona notizia è che esiste una soluzione semplice per risolvere questo problema: cambiare la stampante predefinita del sistema. Non temere, questa procedura è davvero facile da seguire, anche per le persone meno esperte nel campo dei computer. Bastano pochi clic e potrai risolvere il problema.

Sei pronto a scoprire come impostare una stampante come predefinita sul tuo PC Windows, Mac, smartphone o tablet? Perfetto! Prenditi qualche minuto di tempo libero, leggi attentamente le indicazioni che sto per darti e mettile in pratica. Sarai sorpreso di quanto sia facile!

Come cambiare la stampante predefinita su Windows

Se utilizzi Windows e vuoi cambiare la stampante predefinita, segui le istruzioni riportate di seguito.

Come cambiare la stampante predefinita su Windows 10

Su Windows 10, puoi cambiare la stampante predefinita premento semplicemente sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e accedendo alle impostazioni di Windows tramite l’icona dell’ingranaggio presente sulla sinistra nel menu che si apre.

Successivamente, clicca sull’icona “Dispositivi”, seleziona la voce “Stampanti e scanner” nella barra laterale di sinistra e rimuovi la spunta dalla casella “Consenti a Windows di gestire la stampante predefinita”. In questo modo eviterai che Windows imposti automaticamente come stampante predefinita quella che hai usato l’ultima volta.

Leggi anche:  Come inserire PDF in Word

Ora clicca sul nome della stampante che desideri utilizzare come predefinita e premi i pulsanti “Gestisci” e “Imposta come predefinito” per rendere la stampante selezionata la stampante predefinita sul tuo PC.

Un aspetto importante da notare è che le impostazioni vengono automaticamente applicate a tutti i programmi installati sul computer. Questo significa che non è necessario impostare la stampante predefinita per ogni singolo programma che utilizzi.

Come cambiare la stampante predefinita su Windows 8 e versioni precedenti

Se stai utilizzando una versione precedente di Windows, come Windows 8 o Windows 7, segui questi passaggi per cambiare la stampante predefinita.

Clicca sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e vai su “Dispositivi e stampanti”. Nella finestra che si apre, seleziona con il tasto destro del mouse l’icona della stampante che desideri impostare come predefinita e clicca su “Imposta come stampante predefinita”.

Inoltre, cliccando sulla stampante predefinita, potrai gestire le stampanti predefinite e attivare la funzione per cambiare la stampante predefinita quando cambia la rete a cui è connesso il computer.

Come cambiare la stampante predefinita su Mac

Se utilizzi un Mac, non preoccuparti: cambiare la stampante predefinita è un gioco da ragazzi anche su questi computer.

Tutto quello che devi fare è aprire le “Preferenze di sistema” (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella barra Dock) e selezionare l’icona “Stampanti e scanner” nella finestra che si apre.

A questo punto, espandi il menu a tendina “Stampante di default” collocato in fondo alla schermata e seleziona il nome della stampante che desideri utilizzare come predefinita.

In alternativa, puoi lasciare attiva l’opzione “Ultima stampante usata” e affidare a macOS il compito di cambiare automaticamente la stampante predefinita in base all’ultima stampante utilizzata.

Leggi anche:  Come spegnere PS5

Anche in questo caso, ti ricordo che la modifica verrà applicata a tutte le applicazioni utilizzate sul computer, quindi non c’è bisogno di impostare la stampante predefinita per ogni singolo programma.

Come cambiare la stampante predefinita su smartphone e tablet

Ci sono volte in cui potresti dover stampare documenti dal tuo smartphone o tablet e chiederti se esiste un modo per impostare la stampante predefinita anche su questi dispositivi.

In realtà, sia Android che iPhone/iPad impostano automaticamente come predefinita l’ultima stampante utilizzata, quindi non è necessario fare nulla se non scegliere la stampante giusta durante il processo di stampa di un documento o una foto. Se non sai come farlo, ti spiegherò immediatamente come.

Per Android, apri il contenuto da stampare, richiama il menu di condivisione e seleziona l’icona di stampa. Nella schermata che compare, espandi il menu a tendina con la lista delle stampanti disponibili e premi sul pulsante con l’icona della stampante per avviare il processo di stampa. Assicurati che la stampante sia accesa, connessa alla rete e correttamente configurata per accettare le richieste da smartphone e tablet. Potrebbe essere necessario installare un plugin di stampa dal Play Store a seconda della versione di Android che stai utilizzando.

Per iPhone e iPad, apri il contenuto da stampare, richiama il menu di condivisione e seleziona la voce “Stampa”. Nella schermata che compare, premi sul menu “Stampante” e seleziona la stampante che desideri utilizzare. Anche in questo caso, assicurati che la stampante sia accesa, connessa alla rete e correttamente configurata per accettare le richieste da smartphone e tablet.

Come alternativa, puoi utilizzare delle app che fungono da ponte tra il tuo smartphone o tablet e la stampante, consentendoti di gestire la stampante predefinita da lì. Ad esempio, PrinterShare (disponibile per Android, iOS e iPadOS) ti permette di stampare direttamente dal tuo dispositivo mobile senza l’uso di un computer, a patto che la stampante sia collegata alla rete domestica. Inoltre, molti produttori di stampanti come HP, Epson, Brother e Lexmark offrono app che consentono di gestire la stampante predefinita direttamente dal tuo dispositivo.

Leggi anche:  Come salire di rango velocemente su GTA Online

Ti consiglio di consultare i miei tutorial dedicati alla stampa da smartphone e tablet per ulteriori dettagli: come stampare da Android, come stampare da iPhone e come stampare da iPad.